Styx

di Wolfgang Fischer
La dottoressa Rike vuole concedersi una pausa sull’isola di Ascensione. Tutto procede bene finché non incrocia un barcone con migranti che chiedono soccorso. È a questo punto che si impone il dilemma etico: avvicinarsi e prestare soccorso, col rischio però di non riuscire a gestire la situazione, oppure allertare i soccorsi lasciando ad altri il compito di aiutare, pur conoscendo le incognite cui vanno incontro? La sponda della vita è nell’abilità con cui Rike governa la barca, nella ricerca di un paradiso di pace. L’altra riva, quella dei morti, è il barcone. In mezzo lo Stige, il fiume dantesco che accoglie anche gli accidiosi, il peccato che oggi si atteggia a negligenza dell’agire, magari nascosta dietro la mancanza di mezzi (2 maggio)

  • Giovedì 2 Maggio 21:00